Un brivido di speranza

romanticavany320984

A volte arriva presto. Un brivido momentaneo che spaventa i nostri sensi in una mattina di dicembre altrimenti insignificante. Chiudiamo gli occhi lasciando dietro una tavolozza sbiadita di grigio ghiaccio. Forse ci sentiamo di passaggio come un ricordo, con nonchalance alla deriva sulle note di una vecchia canzone familiare. Un trillo lontano di campane slitta. Ma ancora, ci riconosciamo. Ancora ricordiamo lo spirito del Natale.

Ogni Natale era una fantasia quando eravamo bambini. Non abbiamo mai dato un pensiero allo Spirito di Natale, non ci si chiedeva quando, o se, sarebbe venuto su di noi. Babbo Natale. Il bambino nella mangiatoia. Biscotti di zucchero con spruzzo scarlatto – canti, regali, vestiti di velluto. Ogni singolo elemento della stagione delle vacanze era incanto tangibile e mosse tutte insieme hanno creato un magico incantesimo di bontà e di speranza che noi non abbiamo mai messo in discussione. E ‘ stato sempre affidabile, sapevamo che sarebbe venuto come sicuramente sapevamo le pagine del calendario si sarebbero trasformate, riempiendo i nostri cuori e le nostre menti inondando con un calore senza pari per tutto il resto dell’anno.

Ma l’età adulta porta, e, occasionalmente, ruba, molte cose. Abbiamo più responsabilità e meno innocenza. Sappiamo dove i regali sono nascosti perché noi siamo quelli che li nascondiamo. A volte, nel turbinio di cartoline di Natale e pasta biscotto, improvvisamente ci fermiamo e ricordiamo quella vecchia sensazione di infanzia. Potrà esserci anche quest’anno? E se il Natale diventa solo un’altra serie di compiti di dicembre per completare, semplici voci su un sia pur lista festosa di lavori?

La fantasia di Natale di un bambino non è persa in noi come adulti. Più calma, forse, e più serena, galleggia verso di noi la brezza della memoria. Non abbiamo, diamo per scontato ora. Attraverso le lenti della nostra vita, vediamo come il bene porta la bellezza in questo mondo stanco.
E così addobbiamo con archi sontuosi e appendiamo corone infiocchettate.

Se fosse in mio potere, io darei un regalo a ciascuno di voi.
Quel dolce brivido di speranza che è il Natale.
Possiate sentire anche quest’anno.

6711af56be5992604448db73e397183f

2 Commenti riguardo “Un brivido di speranza”

  1. pannacioccolata dicembre 11, 2014 at 10:47 #

    Bellissimo quello che hai scritto Vany , tutti credenti e no, percepiscono nel Natale una speranza di novità. Un abbraccio

  2. Iannozzi Giuseppe dicembre 13, 2014 at 18:58 #

    Forse è vero, da adulti, per i più il Natale diventa un obbligo senza più magia. Ma tu sei diversa, per te il Natale è ancora un brivido di speranza. E nel tuo piccolo cerchi di donarlo a quanti incontri, anche con un semplice sorriso. Qual più bel regalo se non quello d’un sorriso donato con semplicità e innocenza? La fantasia basta saperla accendere, perché sia brivido, perché ci faccia tornare bambini. Insieme io credo che si possa tornare bambini ed essere felici. Voglio crederci.

    ♥ ♥ ♥ Bacetti e leKKatine, Fresco Fiocchetino di Neve ♥ ♥ ♥

    orsetto


    The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

Lascia un Commento:

Gravatar Image

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Puoi aggiungere un'immagine al tuo commento cliccando qui.