Sogni affollati.

romanticavany897324

Ci sono notti in cui i miei sogni diventano affollati.

Sono una sognatrice abbastanza stravagante quando sono sotto stress o un po’ sovraccarica; i miei sogni possono assomigliare ad un dipinto di Bruegel, quello in cui tutti i suoi personaggi minuscoli non sono solo drammatiche storie ma una moltitudine di voci.
D’altra parte, ci sono giorni che sono tranquilla, la mia mente è calma e i miei sogni sono una riflessione serena. Sono più ariosi, più come un Monet, pigramente galleggiano su uno stagno vetroso e le mie dita sfiorano le ninfee mentre vado alla deriva come un petalo di rosa lungo un giardino dolcemente profumato; oppure mi aggiro sotto una soffice pioggia a Londra, e mi sveglio riposata.

Quest’estate facevo un sogno ricorrente. Nel sogno, sonnecchiavo in un letto pergolato drappeggiato con fiori bianchi. Zefiri caldi e delicati fatti di suoni di mare come potrebbero essere sentiti attraverso le finestre aperte. Poi sentivo bussare alla porta. Un famoso regista rispondeva, cosa ci faceva Steven Spielberg a casa mia? Fuori c’era una fila di persone che si estendeva lungo il viale e in lontananza, amici, parenti, vicini di casa…. a perdita d’occhio, tutti desideravano parlare con me.

Ma il Signor Spielberg, che per qualche motivo indossava una maglia da pescatore grigia, diceva a tutti: “Mi dispiace molto, ma la signorina Vany non vede nessuno al momento.”, chiudendo poi la porta sparendo nella nebbia.

Ahhh, che sogni impegnativi!

romanticavany09384

12 Commenti riguardo “Sogni affollati.”

  1. Iannozzi Giuseppe novembre 14, 2013 at 09:00 #

    Secondo me hai sognato Spielberg – che spesse volte indossa magliette, proprio come un uomo qualunque, soprattutto quando è sul set per girare film – perché in fondo in fondo sei attrice. Mi spiego: attrice nel senso che vuoi essere tu e soltanto tu a scegliere la “parte” che avrai in questa vita. Ma d’altro canto senti la necessità che a accompagnarti nella tua “parte” sia una persona competente, di grande carisma, vale a dire uno che sappia il fatto suo; per cui, chi meglio di Spielberg? Una figura paterna quella di Spielberg, uomo navigato, geniale, impegnato ma sostanzialmente buono. Ecco, desiderio tuo è di portare avanti i tuoi sogni diretta da un bravo regista, che non ti soffichi ma che ti stia vicino, accanto.

    Okay, ho fatto un po’ l’orsetto psicologo. :-D


    The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

    Mya RegYna, vuoi che sia io il regista che ti stia accanto nei sogni che inseguirai affinché diventino realtà? ♥ ♥ ♥

    Buondì, RegYna Vany. E tanti bacetti e tante leKKatine fresche fresche

    regina-vany.gif

    orsetto di VaNY

  2. pannacioccolata novembre 14, 2013 at 12:02 #

    Ohhhh come ti capisco, anch’io sono così!
    Un abbraccio !

  3. Iannozzi Giuseppe novembre 14, 2013 at 20:33 #

    Oh, povera la mia Regina
    Fino in fondo ha letto
    la mia nascosta raccolta di poesie
    e tosto l’ha ghermita l’ansia
    Chissà se stanotte dormirà,
    o se invece cogl’occhi sbarrati
    affronterà le ore del buio

    Avrà di certo un diavolo di terrore,
    pregherà con il cuore in petto
    a batterle forte forte
    Di tanto in tanto poi guarderà
    sotto al letto per tema
    di scoprire che nascosto
    se ne sta pacifico un orco
    o un uomo nero
    E nel cavo della notte griderà,
    senza motivo piangerà
    invoncando il nome amato

    Come agnellino da latte
    darà belati su belati
    sperando che il Re adorato
    venga presto a portarla via
    dalla gola del terrore
    in cui è sprofondanta
    ma non per sua colpa

    Oh povera, povera Regina
    Mai avrebbe dovuto scoprire,
    leggere il nero mio inchiostro
    che talvolta goccia dopo goccia
    sulla vergine pagina si scioglie
    per dar vita a orrende creature
    Danno però è stato oramai fatto
    e sol più può sperare che il Re
    da Lei torni veloce al galoppo
    per proteggerla in un abbraccio
    dagl’incubi che fantasia produce

    ;-)

    zombie.gif

    agnellino1.jpg

    ♥ ♥ ♥ Dolce notte, Mya RegYna impauritiSSima ;-)

    orsetto Re della RegYna VaNY

  4. katherine novembre 14, 2013 at 21:10 #

    Eh i sogni sono strani! Io ultimamente ho ricominciato a sognare di perdere il treno, come mi succedeva da studentessa. Mi ritrovo in stazioni buie, nel cuore della notte, dopo aver perso la coincidenza e senza sapere se passerà mai quel treno che aspetto. Chissà cosa mi sta succedendo!

  5. Iannozzi Giuseppe novembre 14, 2013 at 21:55 #

    Sogni, sogni sempre tanto,
    anche a occhi aperti
    E sempre c’è uno spicchio di sole
    che rimbalza nella tua anima
    che il freddo del verno disprezza

    Sogni, sogni più di Chopin
    e ogni scusa è buona
    per versar dolcezze bambine
    in un romanticismo vecchio stampo

    Chissà quante piante
    e quante varietà di fiori
    nel tuo giardino;
    sull’altalena o in bici
    pedalando piano-forte
    lanci alto un grido
    e un altro ancora,
    ed è felicità, la religiosità
    che dì dopo dì
    ti mantiene bella e profumata
    come Mela del Peccato

    orsetto di VaNY

  6. Iannozzi Giuseppe novembre 16, 2013 at 08:37 #

    Hai ragione, mia Regina, c’ho un gran testone e si vede.

    :-D

    orsetto_gran_testone.png

    Buondì, Piccolina. C’è il sole, è una giornata romantica, una di quelle che piacciono a te. ♥ ♥ ♥

    orsetto testone di VaNY

  7. Iannozzi Giuseppe novembre 16, 2013 at 20:38 #

    Mia Regina, qui fa tanto tanto freddo. Ci sono le foglie a terra che tremano e io tremo con loro. Vorrei la mia grotta, ma mi hanno sfrattato degli scoiattoli con la puzza sotto al naso, così adesso sono vagabondo per la città in cerca d’un vaso di miele e d’un tetto sotto cui riparare. Non è che tu mi daresti ospitalità? In cambio ti darei tante leKKatine mielose e ti racconterei tutte le favole che so. Non trovi che sia un buono scambio? E per te tutte le mie poesie più dolci. Non lasciarmi fuori all’addiaccio! ♥ ♥ ♥

    ted_triste.gif

    Il problema è anche che tutti oggi si illudoni di essere degli scrittori provetti. Purtroppo sì, ma poi dietro a tanti nomi in realtà si nasconde uno “scrittore fantasma”, ovvero uno che scrive per conto di Tizio di Pinco e pure di Pallino. Chiaramente lo “scrittore fantasma” non compare in copertina né altrove. E’ uno che fa il lavoro sporco, una brutta figura che ahinoi esiste anche nell’editoria. E poi ci sono gli imbucati, i raccomandati, quelli che fanno servizietti e si fanno fare servizietti per pubblicare, etc. etc. E’ un duro lavoro quello dello scrittore, sì, tant’è che non si mangia mica coi libri, tranne nel caso tu sia una capretta… ed allora sì, puoi mangiarti la carta, pure quella inchiostrata. ;-) Uno scrittore vero però non si dà via. Tiene fede alla regola di Frank Zappa, di passare oltre e mandare a quel paese tutti quanti.

    botta-di-culo.jpg

    La BdC ci sarà solo per coloro che sanno scrivere sul serio. Magari il loro talento sarà riconosciuto quando già postumi, ma che importa? I Grandi sono stati scoperti quasi tutti quando ci hanno lasciati. Di sicuro non ci sarà alcuna BdC per coloro che oggi scrivono corbellerie per essere banali e commerciali. La storia non mente.

    zappa_santino.jpg

    ♥ ♥ ♥ Domani ti faccio avere la nostra 4 mani, non ti preoccupare, Mia Regina.

    Adesso però ho bisogno d’una leKKatina calda calda ♥ ♥ ♥

    LeKKatine mielose, Mya UniKa RegYna

    orsetto di VaNY

  8. Iannozzi Giuseppe novembre 24, 2013 at 20:14 #

    Io racconto soltanto delle storie, quel che vedo. Ma non ho mai torturato manco una lucertolina a differenza dei miei coetanei. Loro cacciavano lucertole, io leggevo libri. Sono comunque… d’accordo, non ti piacciono. Lo sapevo. ^_^

    Ma tu devi ancora pensare a D’AMORE 5. O vuoi mancare l’appuntamento? ;-)

    babbo-bastardo2.jpg

    ♥ orsetto di VaNY

  9. Iannozzi Giuseppe novembre 24, 2013 at 20:26 #

    Se tu, per puro strano caso, ti stessi chiedendo se il tormentone è ricominciato, be’, posso solo dirti di SI. ;-) ♥ ♥ ♥

    babbo-bastardo.jpg

    orsetto di VaNY

  10. Raymond novembre 24, 2013 at 22:14 #

    il sogno ti ha voluto trattare da “super star” – e come tale, non subito capisce se, a torto o merito, non si è abituati. Però ci stava … eccome :)

    Many kisses

    Ray

  11. Iannozzi Giuseppe novembre 25, 2013 at 20:27 #

    Mya DYavoletta Vany ♥ ♥ ♥

    io non credo in una vita nell’aldilà né credo che i morti risorgeranno come dicono i testimoni. Sono ateo-agnostico, vale a dire che la vita che oggi non viviamo è vita che perdiamo per sempre. Sono molto terra terra, o pragmatico, essendo che non c’è prova alcuna che sia mai esistito un dio. Nessuna religione – e ci tengo a sottolinearlo – può dimostrare l’esistenza di un dio che abbia creato l’universo. Quando una religione riuscirà a dimostrare l’esistenza di un dio, di un qualsiasi dio, bene, sarò io il primo ad ammettere d’aver sbagliato, ma sino a quando dovrò credere in ciò che non è dimostrabile resterò della mia idea.

    Ciò detto, non ero incavolato. Ero normale. Una semplice persona a spasso che faceva un po’ di giri per i regali del Natale. Okay, non credo nel Natale, ma la festa piace anche a me e non ci trovo niente di male, tanto più che lascio libertà a TUTTI di credere in ciò che più rende felice la loro anima. Semmai ero infastidito dalle chiacchiere nel bar, di gente che si lamentava per il cattivo tempo, dimenticando che i portici, purtroppo, ospitano tanti homeless che nessuno degna d’uno sguardo. E loro lì, al caldo, attaccati all’iPhone, a perdere tempo. Diavolo, un caffè ci vuole mezzo minuto per consumarlo. E invece no, lì dentro stipati… un gran brutto assortimento di radical chic, di persone finte, di quelli che si dicono di sinistra e che però c’hanno i milioni in tasca e guardano schifati i meno fortunati. Tutti belli tirati da far invidia a Rockefeller. E’ questa la sinistra? quella dei radical chic? Temo di sì. E con questo non intendo dire che la destra sia migliore, né che altre idee politiche siano migliori. A me mi stanno sulle balle pure gli anarchici. Non credo in nessuna fede politica e con nessuna fede politica mi schiero perché tutti, allo stesso modo, fanno schifo e soltanto schifo.

    Il racconto breve che hai letto è una “lama di rasoio”. Solleva interrogativi, fa inalberare anche. E’ d’una schiettezza pulita, senza ipocrisie. Non porto giudizi, ma il costrutto narrativo dice tutto attraverso le immagini proposte. non trovi, MYa DYavoletta Vany?

    rockefeller.jpg

    Bacetti e leKKatine, Dolcissima Bimba ♥ ♥ ♥

    orsetto di VaNY

  12. Iannozzi Giuseppe novembre 25, 2013 at 20:31 #

    Non c’è niente da fare, il tormentone continua. :-D

    Tu non hai neanche idea di quante volte ho visto questo film. LO ADORO.
    Ho la versione in DVD, quella non censurata. ^__^


    The video cannot be shown at the moment. Please try again later.

    Dài, Piccolina, rilassati e fatti una risata. :-D

    ♥ ♥ ♥ orsetto di VaNY che ti vuolte tanto tanto bene

Lascia un Commento:

Gravatar Image

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Puoi aggiungere un'immagine al tuo commento cliccando qui.