quest’attimo

Respiro immobile quel silenzio
che nell'aria silenziosa,
riempie i polmoni e
li costringe ad annusare.
 
L'odore del tiglio
circola puntigliosamente
fa in modo che tutt'intorno
si riveli tremendamente fiabesco.
 
Le rosse fragole si sposano
con le ciliegie dentro quel cesto.
Il cocomero capeggia sul tavolo
un pasto delizioso che soddisfa i sensi.
 
In giardino le ortensie
s'intersecano tra loro
sino a creare uno strano labirinto,
i gerani dormono beati.
 
Laggiù l'altalena si muove
avanti, indietro, avanti, indietro
chiudo gli occhi mentre sdraiata
prendo il sole.
 
Non penso a nulla
vivo
semplicemente
quest'attimo.

di Romantica Vany

Un’altra Estate

Si dipinge
in profili lunghi d'ombra
la dolcezza gioconda.

Splende il sole
giocando tra i tigli
a fare rimpiattino
mentre gracidano
le rane in coro
con i grilli.

Un'altra estate
fa capolino
nell'ondeggiar dorato
delle spighe.

S'aprono i petali
al profumar dei fiori
avvinti insieme
al loro cuor giallo.

romanticavany892213di Romantica Vany

♥♥

BB3Amoruccio, per te tutto
Divento uno spostato e un capellone
o anche uno che si fila la destra

Amoruccio, per te tutto
Cado in ginocchio davanti a te
e così resterò fino alla fine
dell'infinita eternità
E non dovesse bastare
mi faccio templare per il Sacro Graal

Amoruccio, per tutto
Prendi di me la testa o il cuore
per concimare il tuo vaso di gerani,
ma da solo non mi lasciare

di Giuseppe Iannozzi

La carta d’identità di Napoleone

di Iannozzi Giuseppe

E’ tornato il cuor mio a palpitare,
con l’arcobaleno è tornata lei la bimba mia
E’ tornata con una sportina d’amore
dopo aver collezionato di Parigi le stelle
Niente di niente s’è fatta mancare,
neanche la carta d’identità di Napoleone

Lungo i boulevard, sù dall’Arco di Trionfo
il cielo ha fissato in cerca del Piccolo Principe
La bimba mia di bianco vestita una regina,
una romantica reginetta calzata in tacchi alti
e gl’occhi pieni d’allegria e stupore
che solo innocente giovinezza sa donare

La bimba mia deve però adesso riposare
Tiffany l’amata sua gattina già le fa le fusa
perché in grembo la raccolga e la coccoli
E quel vecchio orso spelacchiato pure lui
chiede attenzioni; quante cose ha da fare
la mia piccola regina, ma stanchi gl’occhi
le si chiudono pian piano e torna a sognare

nel desiderio di te

romanticavany238913

La piazza calda e assolata
quieta nella brezza di luglio,
parole sussurrate di due innamorati
disegnano l’ aria
nel cielo azzurro accostato sui tetti,
i bimbi festosi si rincorrono giocando  
una nonna addormenta il suo piccolo
le case attorno sembrano assopite;
ed il mio passo è pimpante,
sospeso sugli zoccoli
 mentre  assaporo quel bombolone cremoso
la mia mente si ferma su una dolce pausa di pensiero;
il tempo volato per un altro universo
ed il mio cuore è animato di un tenue sentire:
nel desiderio di te.

Bambina bambina

romanticavany12893

Con te c’è niente
da fare,
sei bambina piccina
che il sole abbraccia,
che gl’occhi chiude
di fronte alle cose
buie e inquiete
che intorno al mondo
girano e rigirano

Sei bambina
con il mattino d’oro e di luce
nelle pupille nocciola,
bisognosa d’acqua e sapone,
bisognosa d’un Dio in cui credere
sempre ciecamente

Sei bambina bambina,
ed io posso sol arrendermi
all’infantile tua tenerezza:
contro di te impotente,
senz’armi, capace di perdere
il senno in un momento

di Giuseppe Iannozzi

Sono bella

Sono bella
quando mi sfiora la luce
sono bella l'istante in cui l'onda del mare
mi spruzza imprevedibile
sono bella
nella mia inquietitudine,
tra il caos ed il disordine

Sono bella
anche se mi vedo brutta
mentre oscillo
tra sicurezze ed insicurezze

Sono bella anche se sono stanca
sconfinata dalle mie riflessioni
dal cervello che non mi da tregua

di Romantica Vany

Con la brum brum

romanticavany8239Accanto a te seduta
guidi veloce, troppo veloce,
forse per sentir il fremito
della mia paura piccina?

M’accarezza la velocità le ginocchia,
scompiglia in una nuvola i capelli il vento
che delicato quasi mi sfiora il viso
obbligandomi però a chiuder gl’occhi
mentre le dita mi scivolano
lungo la tua mano
sulle marce ben ferma.

“Più adagio”, ti sussurro.
“Più piano”, per l’amor di Dio.
Non ascolti, sorridi, bastardo!
Il diavolo t’ha preso la mano.

E a me la testa mi sbanda.
Non capisco bene
che mi sta accadendo:
il corpo in orgasmo freme,
il respiro par s’arresti in petto
e subito un gemito.
Calde le lacrime scendono piano
lungo il viso e gl’angoli della bocca fecondano
sciogliendo il trucco,
la felicità sulle mie poche lentiggini.

E le stelle ci stanno a guardare
in questa fuga solitaria
dirottata verso paure e piaceri
dei nostri sconosciuti cuori.

Di nulla abbiam bisogno,
soli io e te.

El Furbet

romanticavany23897234

Prendi di lei la freschezza
e la sua genuina risata,
la sua felicità per un piccolo niente
per un fiore giallo di sole
e un arcobaleno appena sbocciato,
per una stella che le è caduta in mano
e il vagito d'un bambino appena nato.
E con malizia e gentilezza ordinale
di sciogliersi i capelli
mentre lei ti sorride birichina
lasciandosi corteggiare dalle tue vanità
di crederti poeta, d'immaginarti bello.
E quando le ciocche sue brune e luminose
solleticheranno il viso tuo di bruto
avrai allora infine capito
che non serve cercar nel profondo o lontano
per esser dal buon Dio baciato.

di Giuseppe Iannozzi

due righe parallele

romanticavany2309E vanno, due righe parallele
due sponde e il fiume
veleggiano nel piano
così nel prato anche le cicale
cedono il posto ai grilli la sera
Ma un mare c'è
che unisce sponde
ed acqua
e ha un'ora anche il tramonto
in cui di due risulta un sol frinire

Romantica Vany

Page 29 of 30« First...1020«2627282930»