Luna Rossa

romanticavany-lrossa
Ingovernabile emotività
a occhio nudo visibile:
su le guance
presto diffuso rossore
per ritmato batticuore,
e labbra di ciliegie
che balbettano “ti amo,
non t’amo!”.

Non io, le parole
bugie, solo questo
raccontano; non sanno però
portarsi su le ali del vento.

Tu, scrivano dappoco,
che la penna in mano
t’illude grande,
milioni di banali rime
hai scritto di petto
sempre battendo
su amore e cuore.
Con aggressività
rubato hai
il muto mio candore
perché fosse tuo e soltanto tuo
su un vergine folle foglio di carta.
Su i fuochi da te accesi
di punto in bianco così,
senza ragione,
le mie secchiate d’acqua;
e poi nel profondo
un senso di pentimento quasi.

Più di noi costanti
i nostri litigi mordono
la coda del vento
tra i suoi aliti
cercando rifugio.

Mille pagine
di vivi versi colme
son ora illuminate
da una rossa Luna
alle mie spalle;
e il cielo lassù
– che Dio solo lo sa –
forse non ne può più,
e son fulmini e saette
nel ‘blu dipinto di blu’.

2 Commenti riguardo “Luna Rossa”

  1. romanticaperla novembre 5, 2011 at 09:34 #

  2. kinglear novembre 6, 2011 at 20:36 #

    Ma tu te lo sai che sei proprio una bimba diavoletta? Ma tanto tanto dolce.

    Dimmi, davvero pensi che sia solo uno scrivano dappoco e che per questo non merito il tuo amore?

    leKKatina slurposa ;-)

    orsetto di VaNY

Lascia un Commento:

Gravatar Image

XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Puoi aggiungere un'immagine al tuo commento cliccando qui.